La musica dei dinosauri: musica come solidarietà - Quando ci si impegna per cambiare il mondo
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Istituto Comprensivo Fara Filiorum Petri su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    La musica dei dinosauri: musica come solidarietà

    Quando ci si impegna per cambiare il mondo

    I ragazzi ci guardano come se fossimo dei “vecchi”, incapaci di capire il loro mondo, i loro gusti, le loro paure, il loro senso di solitudine, come se noi, “dinosauri” non fossimo mai stati adolescenti. Anche noi lo siamo stati, con i nostri sogni, i nostri amori impossibili, i nostri idoli, le nostre paure, il nostro senso di inadeguatezza… perché l’adolescenza è un periodo complicato, in cui si alternano la voglia di spaccare il mondo e la paura di non esserne capaci…

    Era il 1984, quando Bob Geldof e Midge Ure, ai tempi leader degli Ultravox, riunirono gli artisti più e meno “importanti” dell’epoca in una sala di registrazione per incidere un singolo il cui ricavato andasse a favore dell’Etiopia, ridotta letteralmente alla fame.

    Gli artisti britannici, così diversi tra loro, insieme, a duettare per una “buona causa”, c’erano tutti: da Bono Vox a Sting, da Simon Lebon, leader dei Duran Duran, a Boy George, leader dei Culture Club, da George Michael a David Bowie, da Phil Collins a Paul Young….

    Alcuni di questi artisti sono deceduti, altri sono ancora in attività, altri ancora si sono ritirati dalla scena nazionale o internazionale…. Ma noi eravamo lì, innamorati più che mai dei nostri idoli, emozionati e contenti, non ci sembrava vero di vederli tutti insieme…

    Era il 1984, sentivamo di essere padroni del mondo, e questi, erano i nostri artisti.

    L'idea è stata successivamente "copiata" dagli Americani, con la magnifica "We are the world", degli Usa for Africa e dagli Italiani, che si sono esibiti nella esecuzione di "Nel blu dipinto di blu" (Volare), una delle canzoni storiche di Domenico Modugno che ha contribuito a rendere grande l'Italia agli occhi del mondo.

    Di seguito, la storia del gruppo e il testo della canzone, a cura di Mariangela e Giorgia

     

    Band Aid è un supergruppo britannico e irlandese creato per scopi benefici nel 1984 da Bob Geldof e Midge Ure con l'obiettivo di raccogliere fondi per combattere la piaga della fame in Etiopia, attraverso la pubblicazione del singolo Do They Know It's Christmas?. Il singolo superò le aspettative dei produttori divenendo il più venduto del Natale 1984. Successivamente venne nuovamente registrato raggiungendo comunque la vetta delle classifiche. La versione originale del 1984 venne prodotta da Trevor Horn.

     Il nome "Band Aid" (letteralmente banda aiuto) fu scelto come un gioco di parole riferito sia alla famosa marca americana di cerotti, sia al fatto che i musicisti della band erano impegnati in un'opera di soccorso.   Il supergruppo Band Aid si è riunito in tre diverse occasioni, annoverando ogni volta il meglio del pop britannico e irlandese, per registrare sempre la stessa canzone natalizia. Midge Ure disse una volta: "Ogni generazione dovrebbe averne una propria versione."

    ll singolo originale "Do They Know It's Christmas?" fu pubblicato nel Regno Unito il 3 dicembre 1984 debuttando una settimana dopo al numero 1 delle classifiche. La canzone fu registrata il 25 novembre del 1984 e venne presentata il giorno seguente nel programma radiofonico di Simon Bates sulla BBC Radio 1. La canzone vede come autori Bob Geldof e Midge Ure, e produttori Trevor Horn e Ure. Il singolo divenne il più venduto di quell'anno e fu pubblicato nella versione estesa su discomix 12" (6:18) e singolo 7" (3:55).

    Nel 1985, sulla scia del successo del singolo Band Aid, Bob Geldof organizzò il concerto benefico Live Aid. La canzone fu dunque ristampata e raggiunse la posizione 3 nelle classifiche il 7 dicembre 1985. Il ricavato delle vendite (sia del singolo originale che della versione 1985) ammontava a circa 8 milioni di sterline (circa 11 milioni di euro).

    Il 1989 vide una nuova formazione a causa dell'aggravarsi della situazione etiope. La Band Aid II, reclutata dai produttori Stock, Aitken & Waterman, registrò una nuova versione di "Do They Know It's Christmas?" che diventò un'altra volta il singolo natalizio più venduto in Inghilterra.

    Nel 1991 fu inoltre messa in commercio una audiocassetta contenente i principali remix sia del singolo del 1984 che del 1989. Questa pubblicazione non entrò nelle classifiche inglesi.

    Nel 2004, una terza formazione chiamata Band Aid 20 registrò per la terza volta la canzone in onore del 20º anniversario del progetto. Questa nuova versione si separa nettamente per stile e produzione rispetto alle due precedenti, sia per il tempo trascorso dall'ultima pubblicazione, sia per ragioni commerciali. Si pensava infatti che una versione troppo simile alle altre non avrebbe avuto la forza necessaria per raggiungere il pubblico, radicalmente cambiato rispetto al 1989. La versione 2004 debutta il 5 dicembre nelle classifiche inglesi raggiungendo la prima posizione e divenendo ancora una volta il singolo natalizio più venduto.

    Nel 2014 in occasione del trentennale della canzone è stata radunata una nuova formazione (detta Band Aid 30) stavolta allo scopo di raccogliere fondi per aiutare i Paesi colpiti dall'epidemia di virus Ebola: anche in questo caso stile e produzione sono molto diversi, e l'unico cantante del gruppo originale ad aver partecipato è Bono Vox.

     

     

    Testo

     Do They Know It's Christmas?

    It's Christmas time, there's no need to be afraid
    At Christmas time, we let in light and we banish shade

    And in our world of plenty we can spread a smile of joy
    Throw your arms around the world at Christmas time

    But say a prayer, pray for the other ones
    At Christmas time it's hard, but when you're having fun

    There's a world outside your window
    And it's a world of dread and fear

    Where the only water flowing 
    Is the bitter sting of tears
    And the Christmas bells that ring there are the clanging chimes of doom
    Well tonight thank God it's them instead of you

    And there won't be snow in Africa this Christmas time
    The greatest gift they'll get this year is life
    Where nothing ever grows
    No rain nor rivers flow
    Do they know it's Christmas time at all?
    Here's to you
    Raise a glass for everyone

    Here's to them
    underneath that burning sun
    Do they know it's Christmastime at all?

    Feed the world
    Feed the world
    Feed the world 
    Let them know it's Christmastime again 
    Feed the world
    Let them know it's Christmastime again 
    Feed the world 
    Let them know it's Christmastime again 
    Feed the world 
    Let them know it's Christmastime again 
    Feed the world
    Let them know it's Christmastime again 
    Feed the world
    Let them know it's Christmastime again

     

     

    Lo Sanno Che È Natale?

    E' Natale e non c'è motivo di avere paura
    Durante il periodo natalizio, fai entrare la luce e allontana l'ombra
    E nel nostro mondo di abbondanza, siamo in grado di diffondere il nostro sorriso di gioia
    Getta le braccia intorno al mondo
    Durante il periodo natalizio


    Ma di' una preghiera, prega per gli altri
    Durante il Natale è difficile ma mentre ti stai divertendo 
    c'è un mondo fuori dalla tua finestra ed è un mondo di terrore e paura
    Dove un bacio d'amore può ucciderti e c'è morte in ogni lacrima
    E le campane di Natale che suonano sono i rintocchi fragorosi di sventura
    Bene, stasera stiamo stendendo le braccia per raggiungervi e toccarvi

    Non c'è pace e gioia in questo Natale nell'Africa occidentale
    L'unica speranza che avranno è essere vivi
    perchè la consolazione deve far paura?
    perchè toccare significa essere spaventati?
    come possono sapere che è Natale?

    Ecco a voi
    Sollevate un bicchiere e brindate a tutti
    Ed ecco a loro
    E a tutti gli anni a venire
    Fate loro sapere che è Natale, dopo tutto

    Nutri il mondo, 
    fai sapere loro che è di nuovo Natale
    Senti il mondo, 
    fai sapere loro che è di nuovo Natale
    Guarisci il mondo,
    fai sapere loro che è di nuovo Natale
    Guarisci il mondo,
    fai sapere loro che è di nuovo Natale
    Nutri il mondo, 
    fai sapere loro che è di nuovo Natale
    Nutri il mondo, 
    fai sapere loro che è di nuovo Natale
    Guarisci il mondo,
    fai sapere loro che è di nuovo Natale
    Guarisci il mondo,
    fai sapere loro che è di nuovo Natale

    https://youtu.be/-w7jyVHocTk

     

    di Redazione Istituto Comprensivo Fara Filiorum Petri


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi