BUONGIORNO...SIAMO TORNATI - Riapriamo i battenti, in attesa di una redazione e di cominciare a lavorare davvero!
 
Stai leggendo il giornale digitale di Istituto Comprensivo Fara Filiorum Petri su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

BUONGIORNO...SIAMO TORNATI

Riapriamo i battenti, in attesa di una redazione e di cominciare a lavorare davvero!

 

Buongiorno, oggi è San Biagio, protettore della gola. Oggi volevo iniziare a pubblicare

Ma ho imparato l'arte della pazienza e quindi vi annoio io.

Parto dalla coda, dai ringraziamenti.

Ringrazio la Dirigente, Ivana Marroncelli perché mi ha dato fiducia in un momento in cui non ne avevo per niente, e me l'ha data a pelle, senza conoscermi, forse fidandosi dell'istinto, non saprei, e la ringrazio per avermi dato carta bianca in questo progetto.

Ringazio Enrica, primo perché mi fa ridere, secondo perchè mi contesta gentilmente e non mi attacca, anche perchè è il mio semicapo, e lei si arrabbia quando lo dico, e io mi diverto a farla arrabbiare, perchè mi ha vista in un momento delicatissimo della mia vita e mi è stata vicina in un modo per me importantissimo, con rispetto e discrezione. "Ci sono, se vuoi". Se voglio. Io lo sapevo e lo so anche adesso. Così come so, e lo sa anche lei, che da certi incubi si deve uscire da soli, coi tempi giusti per la persona, che non sono mai gli stessi per tutti. 

E la ringrazio perché è come me, fonte inesauribile di idee e mentre mi dice "non ce la facciamo", il suo cervello più veloce delle parole si è messo già in moto e già cerca strategie e soluzioni per qualcosa che vuole fare ma che, si rende conto, c'è poco tempo per fare.

Però in poco tempo ha organizzato qualcosa di fantastico, ordinato, come piace a me. Perchè io sono una disordinata che vive male nel suo disordine.

E ringrazio Romano Di Millo, affettuosamente soprannominato Zì Brontolo da me e da Gregory, altra grande risorsa del nostro Istituto. E lui lo accetta da noi, perchè sa che gli vogliamo bene. Però brontola, dice che non brontola, ma brontola sempre. Venerdì l'ho visto all'opera finalmente. Lui è insegnante di sostegno ma è professore di musica. Suona la tromba e ha fatto cantare i ragazzi una canzone difficilissima di Guccini, Auschwitz, preparandola in un giorno, perchè come detto abbiamo avuto  poco tempo. 

Ringrazio Luigi Mancini, il capo banda, perchè ci ha permesso di invadere il suo regno, a cantare sul palco, in mezzo ai ragazzi, perché la Buona Scuola è interazione: il connubio nasce dalla magia degli incontri tra insegnanti e alunni. Occorre empatia reciproca, perchè altrimenti non c'è scuola. Occorre impegno, ma soprattutto Passione, quella che abbiamo tutti noi, e che talvolta riusciamo  trasmettere ai nostri ragazzi

Occorre professionalità e capacità organizzativa: le idee nascono a tutti, ma poi bisogna condividerle affinchè ognuno organizzi la propria parte.

Ringrazio gli alunni di Fara che mi hanno accolta con un applauso perchè si sono preoccupati per me, il bellissimo sorriso di Reda, quando mi ha vista, che si è spento immediatamente dopo che mi ha guardata, la discrezione di Carolina che mi ha scritto in privato per accertarsi che fosse tutto a posto. Sono anime sensibili i nostri alunni e ci guardano, ci studiano e ci capiscono più di quanto noi crediamo. E abbiamo tanto da imparare da loro. E Lucia, la mia stalkerina preferita, che mi ha mandato un post per consolarmi. Ringrazio in anticipo Benedetta perchè domani farà la sua prima lezione da "prof per un giorno" e so già che mi farà ridere. E' importante ridere. E piangere. Come diceva Blake, le due facce della stessa medaglia.

Ringrazio Ernestina, che è una fonte di sapienza eccezionale e si preoccupa per me, ed è una risorsa fantastica per noi e per i ragazzi.E anche se andrà in pensione, sono certa che contribuirà a lavorare sul giornalino. Si sente vecchia e poco tecnologica, ma impara a usare tutto, se qualcuno glielo spiega.E io lo farò affinchè capisca quanto sia fantastica. Non dimenticherò mai il suo sorriso e i suoi occhi azzurri che brillavano digioia di ritorno dalla maratona leopardiana, alla quale Casalincontrada non ha partecipato perchè abbiamo un problema di trasporto.

Ringrazio Maria Rosaria, che è giustamente andata in pensione, ma che mi ha insegnato tanto. E che è sempre nel mio cuore.

e Ringrazio Mara, primo perchè mi fa morire dal ridere, e vorrei tanto mandarla a Zelig. Poi perchè è mia amica. Una persona profonda ed eccezionale, e mi auguro tanto che i suoi alunni si rendano conto di quanto sia eccezionale e le rendano atto. Non vuole tappeti rossi,vuole fare il suo lavoro, e vuole farlo bene. Inutile rimpiangere chi ha liberamente scelto di andare via. Vivere il qui e ora e sfruttare il massimo della sua conoscenza e capacità.

E ringrazio Piera perché è l'entusiasmo fatta persona.

E qui concludo. Potrei andare avanti all'infinito ma ho da fare, perchè  sono un'insegnante e ho tante verifche da correggere.

Ultimo, ma non meno importante, grazie a Luisa Ranieri e Renato, di cui dimentico sempre il cognome. Non è importante. Lui sa che parlo di lui.

Imparerete a conoscerci, vedrete i nostri volti, leggerete le nostre ricerche. Un po' di pazienza. Non c'è fretta.

Ho avuto per anni un problema di radici. Ora mi sentoa casa. Finalmente.

Buon giornalino a tutti

Ps. la foto ritrae solo una piccola parte del nostro istituto, però ci sono le maestre, ci sono i collaboratori, ci siamo noi che brindiamo al nuovo anno.

Siamo solo a febbraio: felice 2019 a tutti

di Redazione Istituto Comprensivo Fara Filiorum Petri


Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi